«New Label» – La nuova etichetta energia da marzo 2021

Dalla lavastoviglie, alla lavatrice e fino al congelatore: le etichette energia attualmente valide degli apparecchi elettrici causano più confusione che orientamento. Per questo motivo, dal 2021, le classi di efficienza energetica saranno contrassegnate in modo nuovo e più chiaro per i consumatori. A partire da marzo 2021, la scala di efficienza andrà solo da A (molto efficiente) a G (non efficiente). Con la revisione dell’Ordinanza sull’efficienza energetica (OEEne), le norme più severe dell’Unione Europea (UE) in materia di efficienza energetica per gli impianti e gli apparecchi prodotti in serie verranno incorporate nel diritto svizzero.

NEW LABEL - Die Neue Energieetikette 2021

L’etichetta energia fornisce informazioni ad es. sui dati relativi al basso consumo di energia e di acqua dei grandi elettrodomestici. È obbligatoria per legge ed è riportata sul prodotto sia nei negozi che presso i fornitori via internet. L’etichetta energia ha lo scopo di mostrare al consumatore a colpo d’occhio gli apparecchi particolarmente economici e di consentire un migliore confronto.

Estensione della scala di efficienza

Quando l’etichetta energia fu introdotta circa vent’anni fa, per gli elettrodomestici veniva utilizzata una scala di efficienza da A a G. Nel corso degli anni, grazie al progresso tecnico, gli elettrodomestici sono diventati sempre più economici ed efficienti dal punto di vista energetico e sempre più apparecchi hanno raggiunto la classe di punta A. Per questo motivo la scala fu estesa da A+ a A+++ fino a D, risultando così poco chiara.

Oggi, la classe di efficienza energetica A spesso non è più la migliore e alcune classi di efficienza inferiori non sono più consentite per i nuovi apparecchi. La confusione aumenta quando si confrontano diversi gruppi di apparecchi, poiché, al momento, ognuno di loro ha la propria scala.

Da marzo 2021 solo da A a G

A partire da marzo 2021, la scala di efficienza andrà solo da A (molto efficiente) a G (non efficiente), mantenendo la scala di colore che va dal verde al rosso. I prodotti che prima erano nella classe di efficienza energetica A +++ possono ora essere nella classe di efficienza energetica C. Al fine di creare spazio per ulteriori progressi tecnici, gli apparecchi particolarmente efficienti sono provvisoriamente classificati al massimo nella classe B.

Alcune delle etichette energia avranno ora una funzione interattiva con un codice QR. Questo permette di accedere direttamente alla banca dati dei prodotti EPREL della Commissione Europea, dove i consumatori potranno trovare informazioni sull’efficienza energetica e su altre proprietà di un apparecchio. In Svizzera, tuttavia, sono consentite etichette energia con e senza codice QR, poiché i produttori non sono tenuti ad indicare nell’EPREL i dati relativi ai prodotti offerti in Svizzera.

In una prima fase, i seguenti gruppi di prodotti verranno contrassegnati con la nuova etichetta energia:

  • lavastoviglie, lavatrici e asciugatrici, frigoriferi e congelatori
  • display come televisori e monitor per computer
  • lampade (sorgenti luminose) a partire dal 1° settembre 2021

Durante il periodo di transizione fino al 31 dicembre 2021 (sorgenti luminose fino al 31 agosto 2022), potranno essere presenti sul mercato le etichette energia «vecchie» e «nuove».

La campagna informativa per l’introduzione della nuova etichetta energia «NEW LABEL» è coordinata da eae (agenzia energia apparecchi elettrici) e sostenuta da SvizzeraEnergia ed ulteriori partner. www.newlabel.ch

Logo_NewLabel_large